l’Europa non ci fa abbassare le tasse?

In Attualità

Nella narrazione sovranista l’Europa, cattiva, neoliberista e delle élite, ci impedisce di tagliare le tasse.

Ma è davvero così? Ebbene, no. L’Italia sarebbe liberissima di tagliare le imposte. Dovrebbe solamente tagliare le spese o, eventualmente, trovare altre fonti di incasso che permettono di coprire l’abbassamento generale delle imposte.

Per esempio:

  • Legalizzare le droghe leggere e la prostituzione
  • Adottare il sistema a voucher per la scuola, che nel caso più favorevole dimezzerebbe i costi per alunno
  • Depenalizzare molti reati di droga, che pesano fortemente sul bilancio carcerario
  • Riforma delle pensioni con obiettivo privatizzazione
  • Piano coerente di privatizzazione e attuazione piena della direttiva Bolkestein
  • Favorire l’assicurazione privata al posto del pubblico
  • Legalizzare la coltivazione OGM per divenire più concorrenziali

Si potrebbe fare meglio? Ma certo! E qui, veramente, potremmo dire che l’Europa ci ostacola: Non potremmo, infatti, liberalizzare la nostra agricoltura poiché la PAC lo impedirebbe.

Ma quanti politici accetterebbero un programma del genere? Alla fine, parlando di questo governo gialloblù, le legalizzazioni “immorali” sono motivo di scontro, la scuola statale – soprattutto i voti dei docenti – è valore da difendere, le pene per i reati di droga vanno aumentate, la spesa pensionistica va alzata, le privatizzazioni sono il male e la Bolkestein è il Demonio e gli OGM sono anch’essi Satana. E l’opposizione, tranquilli, è identica, cambia solo qualche parolina qui e lì.

Il problema che abbiamo nei confronti dell’Europa riguarda la tendenza – dei nostri governi – di voler attuare riforme economiche tramite il debito.

Esistono infatti dei limiti che gli Stati UE devono rispettare e tra di essi c’è il debito pubblico su PIL del 60%. L’Italia lo ha quasi al 135%, pertanto l’Europa ci chiede, gradualmente, di diminuire il deficit. La ragione è ovvia: Garantire una stabilità all’area economica. A tema, vi regalo una citazione di Von Hayek:

Una federazione tra Stati realmente diversi porta necessariamente all’impossibilità di un intervento statale nell’economia, e quindi alla vittoria di politiche liberiste

Questi limiti non sono posti dai mercati, bensì esistono per una semplice questione di buonsenso: I debiti vanno pagati e bisogna pagarci pure gli interessi sopra. Si parla di circa tre euro al giorno per ogni italiano, bambini e ultracentenari inclusi.

Fare debito per abbassare le imposte è dunque come non pagare un’imposta oggi per pagarla dopo con la mora: Può aver senso in limitati casi d’emergenza ma, alla lunga, vuol dire pagare di più e basta.

E in Italia, se c’è un’emergenza, non è di certo la bassa spesa pubblica, che anzi raggiunge più del 45% su PIL, ma il fatto che nessuno voglia abbassarla e anche chi si è prodigato in politiche di “austerità” ha fatto giusto un pelo di revisione dei conti e ha spostato la copertura della spesa pubblica dal debito ad una maggiore tassazione, senza ridurre significativamente né l’uno né l’altra.

Proprio per questo dovremmo approfittare per diminuire le imposte abbassando la spesa pubblica, usandola dove davvero serve. Perché, diciamocelo, più ha lo Stato meno abbiamo noi. “Lo Stato siamo noi quindi ciò che spende è per noi” è una simpatica barzelletta per educazione civica delle elementari ma sappiamo bene come parte della spesa pubblica sia usata per scopi meramente clientelari e, soprattutto, come anche per le spese a prima vista utili sia in grado di dissipare con semplicità gran parte dei fondi che ha.

Comunque, è un segnale negativo aver bisogno dell’Europa che ci impone misure di buonsenso. Nessun politico, specie se dichiara di avere sessanta milioni di figli da sfamare, dovrebbe lasciare loro debiti che dovranno pagare anche quando lui sarà in pensione. Ma se politici del genere hanno seguito è colpa di una cultura per cui la colpa dei problemi non è mai la nostra, ma sempre di qualcun altro: i mercati, l’Europa, il capitalismo e così via.

Recent Posts

Inizia a scrivere e premi Enter per cercare

sanità_generic